Login
Your search results

IL VIVAIO DEL MALCANTONE

WHERE

Address: Via del Malcantone, 15/b
City: Firenze
State/County: Toscana
Zip: 50137
Country: Italy

Il Vivaio si occupa di promozione, formazione e produzione della cultura contemporanea. Si propone di sostenere giovani artisti, di avvicinare alla cultura artistica un pubblico sempre più vasto e di sviluppare sinergie attraverso la creazione di reti tra soggetti differenti.

La struttura
Il Vivaio è un’associazione che si costituisce con lo scopo di diffondere la cultura contemporanea intervenendo principalmente in tre ambiti: arte, ecologia e cura di sé. Si occupa di promozione, formazione e produzione proponendo attività legate alla pratica e alla didattica delle arti, con un’attenzione particolare per quelle sceniche e visive. Il Vivaio ha lo scopo di sostenere giovani artisti, di avvicinare un pubblico sempre più vasto e di sviluppare sinergie creando reti tra diverse realtà.
Fornisce spazi prove, propone momenti di formazione e scambio attraverso appuntamenti specifici, ospita e progetta rassegne, residenze artistiche, esposizioni, incontri, festival. Tutti i progetti sostenuti e creati dal Vivaio hanno in comune l’obiettivo di generare contesti aperti alla sperimentazione e alla condivisione degli aspetti processuali della ricerca, individuando nuove strategie di produzione e di autodeterminazione artistica.
Alla base della filosofia del Vivaio c’è il desiderio di dar vita ad un luogo intimo ma partecipato dove assistere a prove aperte, prendersi cura della propria formazione, condividere professionalità, scambiare idee, nutrire visioni, fare tentativi. Un luogo dove portare avanti le proprie ricerche personali o semplicemente “fare spazio”.

La residenza
Gli artisti (artisti visivi, gruppi teatrali, coreografi, musicisti, performer) invitati direttamente dall’organizzazione o selezionati tramite open call avranno a disposizione un alloggio/ studio, uno spazio prove e saranno supportati da uno staff professionale per tutto il periodo di permanenza.
Per richiedere un periodo di residenza è necessario mandare un progetto (concept con materiale video/fotografico+cv) all’indirizzo mail elisa@ilvivaiodelmalcantone.com entro la fine di maggio. Il periodo e la durata della residenza verrà definita in base alle esigenze dell’artista e alla programmazione dell’organizzazione.

Sleep in
Il Vivaio del Malcantone apre i propri spazi a visitatori interessati a soggiornare a Firenze e ad immergersi nel tessuto socio-culturale della città. Gli ospiti verranno accolti da uno staff lieto di presentargli le attività del centro e di indirizzarli alla scoperta tanto degli spazi e delle realtà istituzionali quanto dei luoghi e degli eventi che sono fuori da tour convenzionali nella prospettiva di favorire l’avvicinamento del visitatore alla dimensione reale e quotidiana della città. I costi variano a seconda del numero degli ospiti e della durata del soggiorno durante il quale ai visitatori sarà offerta la possibilità di partecipare gratuitamente alle attività formative dell’associazione, ai momenti di condivisione e di lavoro con artisti ed operatori.

CURATOR
Elisa Godani
ADMINISTRATOR
Elisa Godani, Giulia Moretti
OPENING YEAR
2011
FINANCING
Pubblici e Privati
ITALIAN PARTNERS
Il Vivaio del Malcantone produce residenze ed attività collaterali in collaborazione e partnership con realtà artistiche e organizzazioni indipendenti nazionali e internazionali. Fabbrica Europa (Firenze), Museo Marino Marini (Firenze), Ente Cassa di Risparmio di Firenze, SACI – Studio Art Centers International (Firenze), F_AIR – Florence Artist in Residence (Firenze) , Atto Due (Sesto Fiorentino), Murmuris teatro ( Firenze), Fosca (Firenze).
FOREIGN PARTNERS
HOSTED ARTISTS
Andrea Kvas, Collettivo kokoro (Giovanni Landi, Milena Fois, Laura Accerboni Milena Fois, Margherita Landi), Miss China, Silvio Palladino, FaiFai, Angela Zurlo, Karen Andreassian, Daniele Ninarello, Armine Hovhannisyan, Sofia “Sosso” Harryson, Hrafnhildur Einarsdóttir, Clara Folenius, Ellen Harpa, Sunniva Vikør Egenes, Martina Francone, Ba.Bau.Corp (Gemma Carbone, Francesco Collavino), Dewey Dell (Agata Castellucci, Demetrio Castellucci, Teodora Castellucci, Eugenio Resta).
NEWS

Il territorio in scena: dieci anni di residenze ETRE

associazione etre Il territorio in scena
Dec 12, 2019
Come Art in Residence è il network delle residenze d’artista, l’Associazione...

Le residenze d’artista 2019 del Museo Carlo Zauli

museo carlo zauli residenze d'artista 2019
Dec 12, 2019
Il Museo Carlo Zauli di Faenza (via della Croce, 6) presenta...

Collezione Di Classe: Fondazione Pastificio Cerere e l’educazione nelle scuole con l’arte contemporanea

collezione di classe fondazione pastificio cecere
Dec 11, 2019
Collezione Di Classe è il progetto della Fondazione Pastificio Cerere che promuove l’educazione nelle...

Call for Digital Creators by MEET and Assolombarda

call for digital creators
Dec 11, 2019
As part of the Cross Fertilization Lab, MEET, in collaboration with...

Artworks from residences: “Pratiche di Forza” by Daniele Di Girolamo and Manrico Pacenti

Pratiche di forza Daniele di Girolamo Manrico Pacent
Dec 11, 2019
Vi avevamo già presentato il progetto Bells breathe wildly by Daniele...

Atlas of the unexptected in East Rome

Fondazione Pastificio Cerere l'naspettato a roma est
Dec 09, 2019
Lo scorso 6 dicembre la Fondazione Pastificio Cerere ha ospitato il...

La Biennale’s VR – Virtual Reality at Matera 2019

DAUGHTERS OF CHIBOK di Joel Kachi Benson (Nigeria), la VR di la biennale a Matera
Dec 08, 2019
Si terrà dall’8 al 20 dicembre a Matera, nell’ambito dell’Open Culture...

Artworks from residences: “Bells Breathe Wildly” by Daniele Di Girolamo

bells breathe wildly di daniele di girolamo
Dec 06, 2019
Bells breathe wildly by Daniele Di Girolamo is a sound artwork...