Login
Your search results

VIS à VIS Fuoriluogo

WHERE

Address: Via Maiella, 97
City: Limosano
State/County: Molise
Zip: 86022
Country: Italy

The project looks to small communities, places and territories to be reinterpreted using contemporary art. The reality of Molise involved by residences still retain strong links with the rural world. Local traditions, characters and territorial environmental represent a good starting point for artistic investigation. Vis à Vis interested topicality of marginal sites developing a residency program with the aim of promoting the environment through art.

—–
Il progetto guarda alle piccole comunità, luoghi e territori da reinterpretare utilizzando gli strumenti dell’arte contemporanea. Le realtà molisane interessate dalle residenze conservano ancora oggi forti legami con il mondo rurale. Le tradizioni locali, i caratteri territoriali e ambientali rappresentano un ottimo spunto per l’indagine artistica. Vis à Vis s’interessa all’attualità dei luoghi marginali sviluppando un programma di residenze con l’obiettivo di promuovere il contesto attraverso l’arte.

L’Associazione Limiti inchiusi crede fortemente nel progetto di residenze per artisti che, seppur operando in anni di profonda crisi economica, produce tra le persone quello spirito di comunanza e di partecipazione che fanno di Vis à Vis un’esperienza unica nel panorama regionale e non solo, determinando un’opposizione ostinata all’arretramento complessivo della progettualità culturale che purtroppo ancora caratterizza il Molise contemporaneo.

Vis à Vis – Artists in Residence Project ha avuto il suo inizio nel 2012 nei comuni molisani di Acquaviva Collecroce e Montemitro e abruzzesi di Carpineto Sinello e Guilmi, è stato poi riproposto negli anni successivi nei borghi di Oratino (2013, 2014 e 2015), Limosano (2014 e 2015), Castelbottaccio e San Giuliano del Sannio nel 2016, Mafalda (2017 e 2018), situati in provincia di Campobasso.

La nostra ambizione è quella di promuovere una stagione di progettualità a lungo termine, che dia la possibilità alle comunità coinvolte e agli enti interessati di programmare e pianificare insieme a noi una vera e propria piattaforma delle residenze. In questo modo la “rete” delle opere d’arte disseminate sul territorio molisano potrà crescere ed essere fruita in un coerente itinerario visitabile. Il tour delle visite alle opere potrà alimentare un turismo interessato all’arte e ai piccoli borghi molisani meritevoli d’attenzione. Una tale pianificazione, immancabilmente, arricchirebbe il patrimonio culturale dei territori coinvolti.

Riteniamo che questo modo di operare può rafforzare, con l’uso strategico delle pratiche dell’arte, un percorso virtuoso e molto utile per favorire la “prossimità” tra gli artisti e le persone, evitando, dunque, il sospetto con il quale di solito è accolto il mondo dell’arte. Un atteggiamento ormai pressoché superato dalle realtà che hanno conosciuto Vis a Vis e tutt’oggi collaborano preziosamente con gli artisti alla realizzazione delle opere durante le residenze.

La fatica quotidiana e la presenza costante nei luoghi, la complicità e l’ascolto delle persone fanno del ruolo dell’artista un elemento fondamentale del percorso di condivisione progettuale con gli abitanti, consentendo una lettura senza filtri degli usi e dei costumi di una comunità, della sua storia e della cultura del suo territorio. Quindi un momento importante per sollecitare le sensibilità verso la propria appartenenza e creare occasioni di riappropriazione della memoria storica e dell’identità.

La presenza degli artisti in una comunità, soprattutto di piccole dimensioni, origina sempre curiosità e attenzione, Risveglia e provoca energie che poi immancabilmente vengono assimilate ed elaborate individualmente. Si genera, dunque, un’occasione unica per la popolazione che ha l’opportunità di interrogarsi, di comprendere meglio le peculiarità e le potenzialità sulle quali progettare ed investire il proprio futuro.

CURATOR
Paolo Borrelli, Fausto Colavecchia, Matteo Innocenti
ADMINISTRATOR
Paolo Borrelli, Fausto Colavecchia
OPENING YEAR
2012
FINANCING
Banca Popolare delle Province Molisane
ITALIAN PARTNERS
Regione Molise, Comune di Castelbottaccio
FOREIGN PARTNERS
HOSTED ARTISTS
Marina Arienzale (Firenze), Emanuela Ascari (Bologna), Claudio Beorchia (Treviso), Nina Bacos (Svezia), Alessandra Brown (Bologna), Maria Chiara Calvani (Perugia), Martin Elden (Sudafrica), Barbare Esposito (Isernia), David Fagioli (Roma), Federica Gonnelli (Firenze), Luigi Grassi (Campobasso), Morwenna Kearsley (Scozia), Cinzia Laurelli (Isernia), Roberto Memoli (Fabriano), Simona Paladino (Bologna), Anna Maria Tina (Bologna), Tatiana Villani (Viareggio), Virginia Zanetti (Firenze).
NEWS

RACCOLTA FONDI PER GIARDINO VOLANTE

Jan 20, 2020
SUCCEDE IN #SICILIA, A #CATANIA: ARRIVA LA PRIMA INSTALLAZIONE D’ARTE CONTEMPORANEA, INTERAMENTE SOSPESA,...

Centrale Festival 12 call for entries

centrale festival fano open for entries
Jan 13, 2020
Centrale Festival 12 launches his new call for entries and invites...

Pèire que préiquen, call for land artist

Pèire que préiquen open call
Jan 10, 2020
Through the artist residency Pèire que préiquen (“telling stones”, in occitan...

TransHUMANCE, open call dell’Unione Montana Valle Stura

open call TransHUMANCE di Unione Montana Valle Stura e Ecomuseo della Pastorizia
Jan 09, 2020
Al via la “call for artist” di TransHUMANce, iniziativa, finanziata dalla...

Radici, open call per artisti del paesaggio

radici 2020 open call
Jan 08, 2020
Associazione Demetra e Casa Laboratorio di Cenci promuovono RADICI, un bando...

Earth Water Sky open call

Earth Water Sky open call
Jan 07, 2020
What is the wind? Where does it come from? And why...

CULTURAL ENTREPRENEUR GIOVANNI MORASSUTTI ON ART AIA

Giovanni Morassutti art aia
Dec 24, 2019
Giovanni Morassutti is an Italian actor and theatre director graduated from the...

Roberto Memoli – Quaderno progettuale In Pratica

quaderno progettuale roberto memoli in pratica
Dec 24, 2019
Il programma di residenza IN PRATICA, iniziato lo scorso 30 settembre...