Login
Risultati della ricerca

SCUOLA DEL GRAFFITO DI MONTEMURRO

DOVE

Indirizzo: Via A. Defina
Città: Montemurro
Area: Potenza
Regione: Basilicata
CAP: 85053
Paese: Italy

La scuola del graffito polistrato di Montemurro nasce da circa 10 anni con l’alternarsi di artisti, lucani, nazionali ed internazionali. Nasce da un’idea di Giuseppe Antonello Leone, artista molto vivace ed attento all’ambiente e al sociale, che opera nel campo artistico, ormai da quasi un secolo, avendo iniziato ad operare da piccolissimo nella bottega del padre ebanista intagliatore. Avendo realizzato in giovanissima età, affreschi e mosaici, nel 1965 decide di realizzare un graffito di malte colorate con ben 10 strati, l’occasione è l’arredo della casa potentina dell’amico notaio Guido Ricotti , che desidera avere una intera parete nel suo studio con l’immagine di un circo.

L’occasione è giusta per mettere alla prova terre colorate raccolte nel territorio lucano, la sabbia dei “deserti” di Montemurro, la calce in pietra, un’alchimia di materiali che sapientemente composti ed impastati possono realizzare malte colorate che poi graffiate danno origine ad un graffito pittorico che con il tempo diventa materiale duro quasi pietrificato. Nel 2003 nasce l’idea di trasmettere questa tecnica ad altri artisti; il graffito a due, tre strati c’è da sempre , ma il graffito polistrato di Montemurro diventa unico e per il gran numero di strati possibili e per l’uso di materiale trovato e raccolto sul territorio, e per la possibilità di essere trasferito da un luogo all’altro, un pezzo di muro trasportabile per arredare e per raccontare. Nei graffiti di Montemurro c’è la storia di una valle, la Val d’Agri che custodisce sabbie del quaternario, dopo uno strato di creta ecco affiorare sabbia gialla e verso Moliterno terre rosse appaiono tra le zolle, terre ocre verso Roccanova, pietre verdi verso Viggiano, pigmenti di colore utili per l’affresco e per i graffiti.

Nel 2007, nasce il progetto “Un graffio per mille colori”, dove i ragazzi dell’Istituto Comprensivo di Montemurro hanno lavorato sul paesaggio, sui vicoli, sui personaggi , dipinti da Maria Padula ed hanno trasferito le loro emozioni su pannelli graffiati. Nel 2010 i colori della Val d’Agri hanno raccontato l’opera del poeta Leonardo Sinisgalli . Nel 2011 , in occasione dell’anniversario del Risorgimento Lucano nascono i graffiti per raccontare questa storia con gli occhi di artisti giovani e meno giovani. Nel 2012 il paesaggio della Val d’Agri è affidato alle emozioni di artisti francesi e partenopei. Nel 2013 nell’anno della fede i graffiti hanno raccontato i luoghi del sacro e del sublime.

CURATORE
Valentina Dibiase
AMMINISTRATORE
Lorenzo Chiavone, Rosellina Leone
ANNO DI APERTURA
2007
FINANZIAMENTI
PARTNERS ITALIANI
PARTNERS STRANIERI
ARTISTI OSPITATI
NEWS

Vis à Vis Fuoriluogo . 23

Ago 31, 2020
Vis à Vis Fuoriluogo 23 Artists in Residence Project Victoria DeBlassie/Connor...

HOLYDAYS 2020 RESIDENCY A WEEK FROM MONDAY

Ago 17, 2020
Open call Residenza-progetto: 7 – 13 settembre 2020 Deadline: 28 agosto...

INTERNATIONAL RESIDENCIES – I VINCITORI

Ago 13, 2020
Tra Ie 47 proposte arrivate da tutto il mondo, i progetti...

CORNIOLO ART PLATFORM – SEMINARIO CON GRUPPO IPPOLITA

Lug 21, 2020
2 – 6 SETTEMBRE 2020 CORNIOLO ART PLATFORM, BORGO SAN LORENZO...

OPEN CALL_RITRATTO A MANO 6.0

Lug 21, 2020
OPEN CALL_RAMO 6.0 20-28 agosto 2020 deadline 7 agosto 2020 Siamo...

CROSS AWARD 2020 – NEW OPEN CALL

Lug 20, 2020
OPEN CALL CROSS Award 2020 – VI edition   LIS Lab...

WORD PLAY: Art & Poetry

WORD PLAY: ART ‹
Lug 16, 2020
WORD PLAY: Art & Poetry Bando di partecipazione Mahler & LeWitt...

RESIDENCY PROGRAM 2020 – TIR Production

Lug 13, 2020
CORNIOLO ART PLATFORM 2020 ECHOES DANZE TRASPARENTI 24 LUGLIO 1 AGOSTO...