Login
Risultati della ricerca

JAZZI

DOVE

Indirizzo: Licusati
Città: Licusati
Area: Salerno
Regione: Campania
CAP: 84050
Paese: Italy

‘Jazzi’ è un progetto di ricerca triennale che intende favorire un nuovo modo di abitare la natura attraverso un programma di valorizzazione e narrazione del patrimonio ambientale, materiale e immateriale dell’area di Licusati (Camerota) a ovest del Monte Bulgheria, all’interno del Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di Diano (Salerno).

Il Parco, risultato dell’opera combinata della natura e dell’uomo, è oggi un paesaggio vivente che, pur mantenendo un ruolo attivo nella società contemporanea, conserva i caratteri tradizionali che lo hanno generato: nell’organizzazione del territorio, nella trama dei percorsi, nell’impianto delle coltivazioni e nel sistema degli insediamenti.
La sfida della ricerca diventa quindi sia cognitiva che operativa: guardare l’esistente con occhi diversi e avviare circuiti innovativi attraverso il riciclo e il recupero delle strutture e delle storie che costeggiano i sentieri del Parco, in particolare gli jazzi che verranno fatti rivivere per diventare luoghi di accoglienza dei nuovi viaggiatori.
La ricerca prende nome dagli stazzi o jazzi (da iacere, giacere), dimore temporanee per il ricovero degli animali da pascolo, punto di connessione tra paesi, tratturi e pascoli montani. Sono edifici a pianta rettangolare, oggi inutilizzati o diroccati, presenti su una larga area del monte Bulgheria.

Perché un’area interna?
Una parte consistente della popolazione locale si è inurbata – verso la costa, il Nord, l’estero – a causa della scarsa presenza di opportunità lavorative. Queste sono legate prevalentemente al pubblico impiego e al turismo della stagione estiva, marginalizzando frazioni e risorse, come l’area del monte Bulgheria. L’agricoltura, nonostante produzioni tipiche, resta confinata in attività di autoproduzione e sussistenza. Eppure Camerota, nella parte costiera, si caratterizza per un particolare attivismo socio-culturale in svariati campi: musica, arte, enogastronomia, sport, nautica, escursionismo, tutela ambientale, volontariato e promozione del territorio.
Il programma prevede il recupero dei percorsi lenti e dei sentieri, la rigenerazione degli jazzi e il soggiorno notturno attraverso il loro riuso. Il progetto promuoverà le attitudini del territorio, del paesaggio e del capitale sociale locale, stimolerà investimenti, in particolare sulle potenzialità inespresse del territorio.

 

CURATORE
Katia Anguelova
AMMINISTRATORE
ANNO DI APERTURA
2016
FINANZIAMENTI
PARTNERS ITALIANI
Che Fare, Doppio Zero, Gettrek, La Via Silente, Treknaturacilento.
PARTNERS STRANIERI
ARTISTI OSPITATI
NEWS

Vis à Vis Fuoriluogo . 23

Ago 31, 2020
Vis à Vis Fuoriluogo 23 Artists in Residence Project Victoria DeBlassie/Connor...

HOLYDAYS 2020 RESIDENCY A WEEK FROM MONDAY

Ago 17, 2020
Open call Residenza-progetto: 7 – 13 settembre 2020 Deadline: 28 agosto...

INTERNATIONAL RESIDENCIES – I VINCITORI

Ago 13, 2020
Tra Ie 47 proposte arrivate da tutto il mondo, i progetti...

CORNIOLO ART PLATFORM – SEMINARIO CON GRUPPO IPPOLITA

Lug 21, 2020
2 – 6 SETTEMBRE 2020 CORNIOLO ART PLATFORM, BORGO SAN LORENZO...

OPEN CALL_RITRATTO A MANO 6.0

Lug 21, 2020
OPEN CALL_RAMO 6.0 20-28 agosto 2020 deadline 7 agosto 2020 Siamo...

CROSS AWARD 2020 – NEW OPEN CALL

Lug 20, 2020
OPEN CALL CROSS Award 2020 – VI edition   LIS Lab...

WORD PLAY: Art & Poetry

WORD PLAY: ART ‹
Lug 16, 2020
WORD PLAY: Art & Poetry Bando di partecipazione Mahler & LeWitt...

RESIDENCY PROGRAM 2020 – TIR Production

Lug 13, 2020
CORNIOLO ART PLATFORM 2020 ECHOES DANZE TRASPARENTI 24 LUGLIO 1 AGOSTO...